La città dei libri

pubblicato in: Altrove | 0

«I libri della mia biblioteca sono come vecchie case dove aleggia la presenza degli uomini e delle donne che vi hanno vissuto in passato, col loro carico di gioie e di dolori, di amori e di odi, di sorprese e di delusioni, di speranza e di rassegnazione. A pensarci bene, ho sempre abitato vecchie case» (J. Bonnet, I fantasmi delle biblioteche, Sellerio 2009).

 

Bécherel - La librairie des fleursfoto di Velania La Mendola  |  © Festamobile

 

C’è un paese, alle porte dell’Armorica, a 30 chilometri da Rennes e sulla strada per il mare avventuroso di Saint-Malo, in cui le case sono piene di bella scrittura e di libri, con la bella stagione anche in strada, come sospesi sugli sgabelli o seduti a prendere aria; ve li offrono, ve li fanno guardare e se volete potete comprarli, non c’è bisogno di essere collezionisti.
Meno di 800 abitanti, 14 librerie, 500.000 libri moderni, rari e antichi, negozi di calligrafia, rilegatura e laboratori d’arte. È Bécherel, la prima «Cité du livre» di Francia.

 

 

Bécherel, petite Cité de caractère de Bretagne
Dipartimento di Ille-et-Vilaine
Arrondissement di Rennes
Cantone Montauban-de-Bretagne

Info:
Cités d’Art de Bretagne
1 rue Raoul Ponchon – CS 46938
35069 Rennes Cedex – 02 99 84 00 80
citesdart@tourismebretagne.com
www.cites-art.com  |  www.becherel.com

Blog des libraires:
www.becherel-autour-du-livre.com

 

 

Lascia una risposta