Andrea Aschedamini, Milano.ti amo

pubblicato in: Libri | 0

 

Andrea Aschedamini, Milano.ti amo - edizioni Festamobile 2016

 

 

Andrea Aschedamini
milano.ti amo

Foto e concept:
Andrea Aschedamini – different.photography
Milano 2016
f.to 20×26 cm
78 pagine
italiano/inglese
Stampa su carta Fedrigoni, Foto in bianco e nero.
Prime 100 copie numerate

Presentazione di V. La Mendola per Festamobile
Premessa di Nicola De Ponti
Stampa e realizzazione: Litografia Solari, Peschiera Borromeo (Milano)
isbn: 9788899825003
Edizioni Festamobile
Euro 18,00 – Acquista

 

 

 

 

«Scriveva Hemingway che se hai avuto la fortuna di vivere a Parigi da giovane, dopo, ovunque passerai il resto della vita, essa ti accompagnerà perché Parigi è una festa mobile.
Non stupitevi se partiamo da un’altra città per arrivare a Milano, perché se avete avuto la fortuna di leggere i romanzi di Mister Papa sapete che le sue parole vi hanno accompagnato e vi accompagnano nella vita, tra gioie, ubriacature (non per forza alcoliche), lucidità e dolori.
Le parole “festa mobile” ci hanno accompagnato per un po’ e allora abbiamo deciso di dargli una forma e di proseguirne il senso: in fondo Hemingway non ha detto che solo Parigi è una festa mobile.
Eccoci allora con questo libretto tra i grattaceli, i marciapiedi, i crocevia di Milano. Milano.Ti amo recita il titolo scelto dall’autore che in questa metropoli ci è cresciuto, a colori e in bianco e nero, e che oggi ha deciso di raccontare la sua festa mobile, composta da scatti rubati nell’affannoso peregrinare di questa città, che ha sempre fretta, eppure lascia spazio e tempo alle forme del pensiero e della creatività.
Andrea Aschedamini ha messo un punto. Dopo Milano e prima di Ti amo. Un punto che è un inizio, non una fine; una partenza che abbiamo il piacere di raccontare in queste pagine.
Che la festa abbia inizio: lettore, osservatore, amante del bello, benvenuto».

Il primo libro di Festamobile parte da Milano e a questa città è dedicato. Tra i grattaceli, i marciapiedi, i crocevia Milano.Ti amo è la prima cosa che abbiamo visto uscire dalla macchina di stampa messa in opera da Andrea Aschedamini che in questa metropoli ci è cresciuto, a colori e in bianco e nero, e ha deciso di raccontarla con scatti rubati nell’affannoso peregrinare di questa città.

Il volume è acquistabile a sostegno dell’Associazione su questo sito, può essere richiesto a different.photography o anche ordinato nelle migliori librerie

Il progetto che ha dato vita al libro, originato da un’esposizione nelle sale VIP Lounge di Milano Malpensa, si è arricchito nel 2017 di una mostra al Terminal 1 dell’Aeroporto Malpensa e di un’esposizione diffusa sulle superfici espositive di IGP Decaux a Malpensa e Linate.

 

Andrea Aschedamini
Nato a Milano, appassionato di montagna, è specializzato in fotografia di viaggio; si definisce “fotolitografo”, dividendo la propria vita professionale tra tecnica e creatività. Scatta foto per diverse agenzie di comunicazione e alcune riviste di sport, arte e design. Con Davide Sapienza ha pubblicato: Tremilachilometri a mano, volume che li ha visti insieme esploratori narranti tra immagini e parole; L’invisibile canto del Silenzio (EDUCatt, Università Cattolica del Sacro Cuore), un progetto per riscoprire e far conoscere l’Abbazia di Chiaravalle di Milano e, nel 2011, Le OroVie, volume che racconta le quattro stagioni intorno alle nevi della Presolana (Lubrina editore). Nel 2012 ha fondato insieme a Cristina Locatelli l’Agenzia different.photography. Nello stesso anno ha realizzato 50 millimetri.in orizzontale, un progetto che racconta attraverso dodici immagini l’America del nord-est fino, letteralmente, alla fine della strada. Nel 2013 con Cristina Locatelli ha guardato l’Islanda attraverso l’obiettivo di un iPhone (Intorno alla nuova terra/viaggio circolare) e, sempre con Cristina, nel 2014 ha pubblicato Passaggio in Ladakh, diario fotografico di viaggio edito da EDUCatt con un saggio dell’antropologa Giovanna Salvioni.
Nel 2015 ha raccontato l’Engadina, sempre attraverso l’obbiettivo, nel libro Umauns sainza amur sun ervas sainza flur (Alpes) con l’introduzione di Luciano Bolzoni e testi di Valerio Ambiveri.

different.photography
Fondata da Andrea Aschedamini e Cristina Locatelli nel 2012, è un’agenzia che si occupa di realizzare progetti di grafica integrata partendo dal concept per passare alla fotografia e alla fase di stampa. È partner e solution provider di Festamobile per i progetti legati all’editoria e alla fotografia.
Acquista il volume


PASSERELLA METROPOLITANA / METROPOLITAN CATWALK, via Torino, Milano 2010

Milano è un libro aperto, che si può leggere infinite volte e a ogni lettura può svelare dettagli nuovi e dimenticati; è una festa mobile, che può contagiarti quando meno te lo aspetti, basta saperla guardare.

Milan is an open book that you can read countless times and each reading can reveal new and forgotten details; it’s a moveable feast, which can be contagious when you least expect it, you just need to know how to look at it.

 

Lascia una risposta